www.Comitato Genitori

Causa attacco informatico abbiamo messo in park il sito
Torneremo presto online dopo aver eseguito dei controlli

Per informazioni scrivete a

comitatogenitoricaronnoplla@gmail.com

 

STATUTO COMITATO GENITORI

Dell’Istituto Comprensivo Alcide De Gasperi-Caronno Pertusella

Premessa

Il Comitato Genitori è uno degli organi che consente la partecipazione attiva dei Genitori nella Scuola al fine di contribuire alla formazione di una comunità scolastica che si colleghi con la più ampia comunità sociale e civile.

L’Assemblea del Comitato Genitori è un momento di partecipazione democratica che si occupa di tutti i problemi riguardanti la Scuola ed i rapporti tra Scuola e Famiglia e tra Scuola e Società.

 

Art. 1 – Costituzione

Ai sensi del D.L. 297/94 è istituito il Comitato Genitori dell’Istituto Comprensivo A. De Gasperi di Caronno Pertusella, di seguito denominato “Comitato”. Il Comitato non persegue fini di lucro, ha una struttura democratica ed è un organo indipendente da ogni organizzazione partitica o movimento politico e confessionale. Agisce nel rispetto dei valori sanciti dalla Costituzione Italiana ed è basato sulla solidarietà e sulla partecipazione, perseguendo finalità di carattere sociale, civile e culturale. Tutte le cariche associative sono pertanto gratuite e gratuite sono le prestazioni degli associati.

 

Art. 2- Finalità

Il Comitato svolge essenzialmente una funzione di collegamento tra i genitori e di raccordo tra questi ultimi e gli eletti nel Consiglio di Istituto in ordine ai problemi emergenti nella scuola.

Il Comitato si pone per informare, aggregare e rappresentare i Genitori nei confronti degli Organismi Scolastici, proponendo agli stessi iniziative e pareri inerenti la Scuola.

Esso si prefigge inoltre di:

• Favorire la più ampia collaborazione e relazione tra Scuola e Famiglia nel rispetto dei Reciproci ruoli;

• Favorire lo scambio di informazioni tra i Genitori, i rappresentanti di classe ed i Rappresentanti del Consiglio di Istituto;

• Raccogliere e promuovere l’informazione inerente la legislazione scolastica;

• Promuovere la partecipazione dei genitori alla vita della Scuola formulando proposte

In merito a POF, Regolamento della Scuola, educazione alla salute, educazione ambientale, educazione interculturale, iniziative extrascolastiche, iniziative di formazione per i genitori, ogni altra iniziativa che contribuisca a rendere la scuola centro di sviluppo sociale e culturale del territorio;

• Proporre iniziative e progetti per Genitori e Studenti;

• Reperire fondi per finanziare eventuali specifiche attività o progetti proposti dal Comitato stesso;

• Analizzare problemi scolastici ivi compresi quelli di natura logistica e relativi alla struttura scolastica (disabilità, sicurezza, spazi, trasporti, etc.), facendosi portavoce dei Genitori che segnalino problemi particolari e formulando eventuali proposte da sottoporre al Dirigente Scolastico, nonché agli Enti locali preposti.

 

Art. 3 – Componenti

Sono membri di diritto del Comitato i genitori (art.15 comma 2 del D. L.vo 297/94) che abbiano almeno un figlio che frequenta una classe del Istituto Comprensivo A. De Gasperi

Tutti i genitori hanno diritto di parola voto e ricoprire una carica nel direttivo dello stesso comitato

Possono inoltre presenziare alle riunioni del Comitato, i genitori che hanno la preiscrizione presso l’Istituto comprensivo A. de Gasperi previa accettazione del presente Statuto-Regolamento con diritto di parola ma non di voto.

 

Art. 4 – Organi e compiti

Il Comitato nomina, al suo interno un direttivo (Artt. 5-6-7 e 15 ecc del D.L. n° 297/ 94),

Un Presidente,

Un Vicepresidente

Un Segretario

Queste cariche verranno votate a maggioranza semplice o, in subordine, a maggioranza relativa dei voti dei membri di diritto presenti.

Ciascun partecipante non può essere portatore di più di una delega.

La carica di Presidente, Vicepresidente e Segretario del Comitato dei Genitori è incompatibile con la carica nel consiglio d’istituto dell’istituto comprensivo A. De Gasperi.

Tutte le cariche del direttivo possono inoltre essere revocati in qualsiasi momento dall’Assemblea dei genitori, da almeno i 2/3 della stessa, con specifico punto inserito all’ordine del giorno.

Entra di diritto nel direttivo come consigliere il presidente oppure un suo delegato di ogni associazione genitori che opera nell’Istituto comprensivo A. de Gasperi

Il direttivo ha il compito di promuovere e coordinare l’attività del Comitato.

Questa eventuale elezione avviene a conclusione della riunione dedicata al rinnovo delle cariche elettive.

Il direttivo durano in carica un anno e sono rieleggibili per massimo 2 anni

Il Presidente ha inoltre il compito di:

• Fissare l’ordine del giorno e convocare l’Assemblea del Comitato;

• Presiedere le Assemblee del Comitato e assicurarne il regolare svolgimento;

• Rappresentare il Comitato nei confronti dei genitori, degli altri Organi Collegiali dell’Istituto, del Dirigente scolastico, dei Comitati di altre scuole, del Comune e di altri organismi esterni alla Scuola.

Il Vicepresidente ha, inoltre, il compito di:

• Coadiuvare il Presidente e di sostituirlo durante la sua assenza in tutte le sue funzioni;

Il Segretario ha inoltre il compito di:

• Accertare, in occasione di ogni seduta Assembleare, le presenze e seguire le eventuali operazioni di voto;

• Garantire la redazione del verbale delle Assemblee ed assicurare la diffusione delle informazioni relative all’attività del Comitato;

• Mantenere i contatti di segreteria con gli altri Organi Collegiali.

I consiglieri hanno il compito di

• Presenziare alle riunioni dell’assemblea del Comitato Genitori

• Organizzare e animare, anche autonomamente, le attività di ogni singolo plesso

• Portare in assemblea le problematiche del loro plesso

• Diffondere e promuovere nel plesso le iniziative del Comitato Genitori

 

Art. 5 – Gruppi di lavoro

Il Comitato Genitori è libero di organizzarsi come ritiene opportuno, promuovendo la formazione, tra genitori, di Gruppi di lavoro per lo studio e la realizzazione di particolari iniziative. Per non disperdere le energie dei Gruppi di lavoro, è opportuno che ognuno di essi si identifichi in un referente cui possano fare riferimento gli Organi del Comitato, i Genitori e i rappresentanti dell’Istituto. Tutte le Commissioni o Gruppi di lavoro, hanno il dovere di informare l’Assemblea del Comitato dei Genitori sull’andamento delle loro attività, sulle difficoltà incontrate e sui successi ottenuti.

 

Art. 6 – Modalità di convocazione e svolgimento delle sedute

Il Comitato Genitori si riunisce almeno tre volte l’anno, fuori dell’orario delle lezioni, dopo aver concordato di volta in volta con il Dirigente Scolastico la data e l’orario (art. 15 comma 3 del D.L.vo 297/94).

Il Dirigente Scolastico autorizza la convocazione:

• Su richiesta del Presidente;

• Su richiesta di almeno ¼ (un quarto) dei suoi membri;

• Su richiesta di almeno due dei genitori membri del Consiglio d’Istituto;

• Su auto convocazione dello stesso Comitato a data successiva.

L’avviso di convocazione con l’Ordine del Giorno verrà contemporaneamente pubblicato sul sito web del Comitato e/o dell’Istituto https://www.comitatogenitori-caronnopertusella.info , per posta elettronica e tramite comunicazione resa nota mediante gli studenti.

Il Comitato si riunisce durante il periodo scolastico in seduta ordinaria, di norma, prima di ogni Consiglio di Istituto.

Ogni anno scolastico, entro trenta giorni dalle elezioni dei rappresentanti dei genitori nei consigli di classe, sarà promossa dal Presidente del Comitato ed in collaborazione con il Dirigente Scolastico una riunione per il rinnovo degli Organi del Comitato.

Le Assemblee del Comitato si tengono di norma nei locali dell’Istituto, previa autorizzazione con richiesta scritta, indirizzata al Dirigente Scolastico e contenente l’Ordine del Giorno, con un preavviso di almeno cinque giorni.

L’Assemblea del Comitato si ritiene valida qualunque sia il numero dei presenti, purché siano state rispettate le norme di convocazione di cui al presente articolo.

Il Comitato delibera a maggioranza semplice dei Genitori presenti.

All’Assemblea del Comitato, ai sensi dell’art. 15 comma 8 del D.L.vo 297/94, possono partecipare con diritto di parola il Dirigente Scolastico o un suo delegato, ed i docenti dell’Istituto. Possono altresì partecipare, su invito del Presidente, personale non docente, le Autorità istituzionali ed esperti.

Ove la riunione si svolga nei locali dell’Istituto, il Dirigente Scolastico, su richiesta del Presidente del Comitato, autorizza la partecipazione di persone estranee alla scuola.

Il verbale è firmato dal Presidente e dal Segretario, protocollato dal medesimo Segretario, e trasmesso in copia al Dirigente Scolastico; il verbale verrà eventualmente pubblicato anche sul sito web del Comitato.

 

Art. 7 – Approvazione delibere e Modifiche statutarie

Le delibere del Comitato sono approvate con il voto favorevole dalla maggioranza semplice dei presenti con diritto di voto.

Il presente Statuto viene approvato, dopo inserimento nell’ordine del giorno, dalla maggioranza semplice dei genitori presenti alla riunione.

Lo Statuto potrà essere successivamente modificato dal Comitato, convocato con specifico ordine del giorno, con il voto favorevole di almeno i 2/3 (due-terzi) dei Genitori presenti.

 

Art. 8– Sede

D’accordo con il Dirigente Scolastico, il Comitato elegge la propria sede presso la Scuola Ignoto Militi sito in Corso della Vittoria 531.

Il Comitato utilizzerà il proprio sito web per rendere disponibili tutte le informazioni relative al Comitato (compreso il presente Statuto) e le sue iniziative.

L’indirizzo di posta elettronica del Comitato è: comitatogenitoricaronnoplla@gmail.com

 

Art. 9 – Informazione

L’informazione è lo strumento più importante che il Comitato possiede per raggiungere il Dirigente scolastico, gli Organi Collegiali, tutti i Rappresentanti di classe e, attraverso di loro, tutti i genitori.

Il presente Statuto-Regolamento viene trasmesso al Dirigente Scolastico ed esposto nella bacheca dei Genitori e pubblicato sul sito del Comitato Genitori

I Verbali di Assemblea e le informazioni relative alle attività del Comitato, di norma, dovranno essere pubblicati sul sito web del Comitato ed eventualmente affissi all’apposita bacheca.